Allestimento di interni pubblicato su Dentro Casa Gennaio 2003

  

Vista dal secondo piano del salotto. Il tema dominante, oltre al legno che "tutto avvolge" (boiserie realizzata da Artstyle) è quello floreale che dalle losanghe del divano in tessuto di sinistra, prosegue nei fiori raccolti del tappeto a piccolo punto, per giungere alla composizione a pioggia sul tessuto del divano di destra. La scelta dei soggetti ornamentali, unita all'indovinato accostamento dei delicati colori pastello, crea un'atmosfera fresca, disinvolta e raffinata. Accanto: una delicata decorazione alle pareti, giocata sulla combinazione di righe e piccoli motivi floreali, introduce il bagno del piano terra. Il colore dominante è il suggestivo zafferano, presente nel piano in Marmo Giallo Ghibli (Marmi Elli Moncini, Milano) nei minuti disegni ripetuti sulle pareti e nei raggi luminosi diffusi sul muro dall'originale applique. 

Domina la zona giorno una splendida stufa in ceramica dipinta, riproduzione fedele di una stufa cortinese del 1675 (Zardini Stufe, Cortina - Bl). È un sistema di riscaldamento sano, naturale e confortevole che non secca l'aria irradiando calore. Il principio che sfruttano stufe di questo tipo si basa sull'emissione di raggi infrarossi (anche il sole riscalda per irraggiamento) che piacevolmente colpiscono il corpo umano. Nella camera di combustione interna, infatti, viene prodotto calore ad alta temperatura che scalda le pareti della stufa. La massa notevole di queste ultime consente l'accumulo del calore che, lentamente, viene restituito all'ambiente. Per godere al massimo del tepore sulla pelle, lo spazio vicino alla stufa viene quindi organizzato con sistemi di seduta che rievocano l'ancestrale bisogno di riunirsi attorno al focolare. 

 

 

 

 

 

Una delle camere da letto del piano superiore è illuminata da una finestra ad arco che si affaccia sul paese sottostante e sul Castellaccio. Impreziosisce l'esclusiva vista, un vano "contenitore" ricavato nel sottotetto, di gusto tipicamente nordico (Falegnameria Artstyle). Di sera la tenda non raccolta dall'embrasse offre, con un pizzico di romanticismo, la privacy ideale per guardare le stelle e per lasciarsi trasportare. 

    

La luce che filtra attraverso l'abbaino investe piacevolmente il bagno al secondo livello. La chiara tinta dei mobili, abbinata al delicato Marmo Rosa Pelino (Marmo Elli Moncini), evita di evidenziare troppo l'irregolarità delle pareti e la presenza del basso soffitto. Sulla mensola che corona la vasca, accessori da toeletta, profumi e sali completano l'ambiente in modo delizioso. 

 

La cucina rievoca uno stile di vita autentico, fatto di cose semplici e sane. Un odore di torta appena sfornata fa da sfondo a quest'atmosfera accogliente, dove i mobili sono stati realizzati artigianalmente e dipinti a mano con grande abilità. La freschezza decorativa, frutto di una precisa attenzione per i particolari, è evidente nelle composizioni floreali dipinte sulle ante dei mobili e nelle scritte che suggeriscono il contenuto dei piccoli cassettini, come lo zucchero, l'orzo, le spezie... Entro nicchie arrotondate, le scaffalature espongono con calore pentole e piatti in rame, un vecchio macinino da caffé e contenitori in legno per frantumare i cibi, tipicamente alpini. 

 

 

Sei interessato a ricevere un preventivo?

 

Contattaci